Tra non molto ormai Amazon.it compirà due anni e mezzo di esistenza.

Il più popolare store generalista di merci al mondo ha conquistato anche il mercato italiano, diventando leader soprattutto per quel che riguarda l’affidabilità.

La maggior parte dei clienti che comprano su Amazon infatti sono clienti ricorrenti, che dopo essere stati colpiti dalla rapidità e la professionalità del sito si ritrovano a compiere sempre più spesso i loro acquisti lì, e a consigliarlo agli amici.

Dunque se avete un’azienda che ha la possibilità di vendere un prodotto tramite internet potreste trarre dei buoni vantaggi dall’utilizzare Amazon. Naturalmente inserire i propri prodotti non è complicato, basta creare un account, associare una carta di credito o ricaricabile e premere sulla dicitura Vendi qui i tuoi articoli.

Essere presenti nelle liste di Amazon però non basta, bisogna riuscire ad ottenere un po’ di visibilità e a piazzarsi nelle prime pagine delle ricerche: rispetto al posizionamento di siti internet sui motori di ricerca ci sono alcuni punti in comune (l’importanza delle parole chiave, ad esempio), ma anche tante differenze.

Per prima cosa bisogna stendere un elenco di parole chiave. Le key words sono fondamentali, dunque nell’inserire il nostro prodotto dovremo fare molta attenzione a utilizzare le parole giuste.

Per avere un’idea di quali termini utilizzare potete fare diverse ricerche immedesimandovi nel compratore a cui avete intenzione di rivolgervi, al fine di capire qualiparole chiave associa il sito ad un certo tipo di ricerca.

Molto importante poi il titolo dell’annuncio. Ecco alcuni accorgimenti per la scrittura del titolo:

utilizzare se necessario anche tutto lo spazio a disposizione

elencare le parole chiave seguendo un ordine logico, dunque le parole più rilevanti prima

evitare le abbreviazioni, e controllare bene la grammatica

-ricordare che Amazon non ricerca le key word all’interno della descrizione, dunque inserirle bene nel titolo

-scrivere il titolo tenendo conto anche della leggibilità

Oltre a questo bisogna curare molto anche la descrizione, perché, anche se non è fonte di ricerca delle parole chiave è la parte dell’annuncio che spinge il lettore a diventare compratore. Utile è dividere la descrizione in due parti, la prima sotto forma di elenco puntato, in cui si comunicano tutte le informazioni tecniche. La seconda più discorsiva, in cui si spiegano le particolarità del prodotto.

Aggiungere delle buone immagini è fondamentale, ricordatevi però che devono avere lo sfondo bianco e non posso contenere né loghi né testo.

Anche compilare tutti i campi opzionali farà crescere la propensione all’acquisto da parte dei visitatori.

Tutto questo porterà poi ad un buon bacino di compratori, che daranno feedback e scriveranno recensioni, che sono due parametri che Amazon prende moltoin considerazione per il posizionamento.

Molto utile per comparire nel Buy Box (quello a destra nella pagina di un prodotto) è oltre ad un prezzo concorrenziale una buona affidabilità, dunque tempi diconsegna rapidi, una buona disponibilità in magazzino e dei feedback positivi.

Non dimenticatevi infine di analizzare costantemente i vostri prodotti. Controllate le statistiche dei prodotti più venduti  della categoria che vi interessa, confrontate le descrizioni e i titoli con i vostri e aggiornateli spesso, inserendo nuove key words più valide. Questo potrebbe incrementare il vostro posizionamento sul sito.

Naturalmente ottenere tutto questo non è una cosa immediata, ma richiede un po’ di tempo e di impegno, dunque non scoraggiatevi subito e dedicatevi con passione alla vendita su Amazon.it.